Pagine

martedì 26 marzo 2013

Come leggere l'INCI - parte 1



Oggi parliamo di INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), la nomenclatura utilizzata a livello internazionale per identificare gli ingredienti presenti in un prodotto cosmetico così come indicati nell'elenco riportato sull' etichetta che ne illustra la composizione.
Quando compriamo un  cosmetico, in genere, prendiamo in considerazione la confezione, la quantità di prodotto contenuto, il prezzo, ma quasi mai si guarda l’INCI e quindi gli ingredienti di quello che andremo a mettere sulla pelle.
Saper legger l'INCI è importante, ci aiuta a capire se stiamo acquistando prodotti potenzialmente dannosi per il nostro corpo o per l'ambiente ed a fare degli acquisti più consapevoli.
Chiaramente nessuno degli ingredienti utilizzati nei prodotti cosmetici è tossico o letale, tuttavia ci sono alcune sostanze che più di altre possono danneggiare più che aiutare la nostra pelle o i nostri capelli; ingredienti che possono causare reazioni allergiche, comedoni, e persino ingredienti potenzialmente cancerogeni.
La prima regola da conoscere per quanto riguarda la lettura dell'INCI è relativa all'ordine stesso in cui gli ingredienti sono presentati in etichetta.
Esso infatti non è per nulla casuale e prevede che gli ingredienti siano elencati in ordine di quantità: per primi quelli in dose maggiore, via via poi quelli in dosi minori (1%, 0,1% ecc.).
Gli ingredienti di derivazione vegetale che non hanno subito processi chimici sono espressi tramite il loro nome botanico latino, seguito dalla parte di essi utilizzata in lingua inglese. Ad esempio: “prunus dulcis oil” sta per “olio di mandorle dolci”.
Le sostanze che hanno subito un intervento chimico hanno un nome inglese. Ad esempio: “sodium laureth sulfate” sta per “sodio lauriletossisolfato”.
I coloranti sono indicati sempre in fondo, con la sigla C.I., che sta per colour index, seguita da un numero identificativo.
Spesso si pensa che se un ingrediente è autorizzato, cioè non espressamente vietato da una legge, sia innocuo. Non è proprio così.
In generale, i prodotti cosmetici o per la detergenza della persona pensati per essere rispettosi dell'ambiente e della pelle non dovrebbero contenere ingredienti come:
1) Tensioattivi derivati dalla raffinazione del petrolio (Sodium laureth sulfate, Sodium lauryl sulfate, Ammoniun lauryl sulfate e altri).
2) Altri ingredienti derivati dal petrolio come Paraffinum Liquidum, PEG e PPG, Mineral Oil, Petrolatum, spesso presenti anche nei prodotti destinati a bambini e neonati e nelle creme idratanti per il viso e per il corpo vendute nei comuni supermercati e nelle profumerie, ma attenzione anche ai prodotti acquistati in farmacia o in erboristeria. Dietro scritte e illustrazioni verdi possono nascondersi ingredienti indesiderati.
3) Ingredienti altamente inquinanti come EDTA, MEA, TEA, MIPA.
4) Ingredienti altamente allergizzanti o considerati come potenziali cessori di formaldeide, tra i quali troviamo: Triclosan e Imidazolidinyl urea, DMDM Hydantoin, Methylisothiazolinone e Methylchloroisothiazolinone, utilizzati come conservanti.
5) Siliconi come Poliquaternium-80, Dimethicone e Amodimethicone, inquinanti e capaci di creare una pellicola sulla pelle e sui capelli, per renderli apparentemente sani, ma per nulla nutriti.
Iniziando a leggere le etichette dei prodotti comincerete a notare la frequente presenza delle sostanze che vengono utilizzate più spesso, così che potrete iniziare a memorizzarle tra i componenti da preferire o da evitare. Ad esempio, io evito i prodotti nel cui inci trovo: nomi che finiscono in -one (Dimethicone) perchè sono in genere siliconi, Imidazolidinyl urea, Paraffinum Liquidum, PEG e PPG, Mineral Oil, Petrolatum.
Per capire se un ingrediente è nocivo o salutare per la nostra pelle possiamo consultare il Biodizionario, in cui sono stati catalogati oltre 4000 ingredienti cosmetici a seconda del loro livello di accettabilità.
Continua...

30 commenti:

  1. davvero utilissimo e interessante post:)
    ti seguo su g+ e pinterest!grazie per essere passata:www.nelcarrellodichicca.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te. Ti aggiungo anch'io a pinterest :-)

      Elimina
  2. Ciao, ti ho visto su kreattiva
    Così sono venuta a visitare il tuo blog. Ti seguo con piacere, se ti va di passare a trovarmi,
    ti aspetto qui
    http://elefantest89.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sono passata dal tuo blog e ti seguo anch'io.
      Grazie a presto

      Elimina
  3. Ti ho conosciuta grazie a kreattiva:) Bellissimo blog se ti va passa a farmi visita:) baci
    http://denimakeup95.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie per essere passata. Sono appena stata sul tuo blog, complimenti, mi piace il tuo modo di scrivere le recensioni.
      Bacio a presto.

      Elimina
  4. Ciao!arrivo al tuo blog grazie a kreattiva =)
    se ti va passa a trovarmi qui
    http://marielbijoux.blogspot.it/
    a presto
    mariel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao che belle le tue creazioni, ovviamente ti seguo
      a presto

      Elimina
  5. Grazie per il salutino da me:)Grazie per le informazioni utili che proponi, io sono davvero all'età della pietra per quanto riguarda la cosmesi e qualche dritta non può che essermi utile, ti seguirò con piacere! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata :-)) a presto

      Elimina
  6. nuova follower se ti va passa da me http://simoncinamakeup.blogspot.com grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per la visita, ti seguo anch'io.
      A presto

      Elimina
  7. Ciao, sono Antonella ed arrivo a Te grazie a Kreattiva: new follower!
    Carino qui da Te, complimenti!
    Se Ti va, sei la benvenuta nel mio angolino virtuale...
    A presto
    Antonella by Le Passioni di Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, benvenuta e grazie per essere passata. passo sicuramente a trovarti. A presto :-)

      Elimina
  8. Ciao!
    Sono qui grazie a Kreattiva e mi sono iscritta ai tuoi lettori...
    ...ricambi?

    Grazie!
    Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per essere passata, ricambio volentieri.

      Elimina
  9. Ciao,sono una nuova follower,se ti va passa da me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao grazie per essere passata certo che passo da te. A presto

      Elimina
  10. ciao mi piace molto il tuo blog...
    nuova fallower..se ti va passa da me..
    http://casa-dolcecasa.blogspot.it/2013/02/fai-conoscere-il-tuo-blog.html#comment-form
    baci
    silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, grazie mille..... passo sicuramente
      Baci, a presto

      Elimina
  11. ciao ho scoperto il tuo blog grazie a link party, l'inci è importantissimo, non bisogna fidarsi solo perchè un prodotto e di un determinata marca "fidata", ma bisogna leggere cosa contiene...mi aggiungo alle tue followers, se ti va passa a trovarmi ;)

    baci dedyna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per la visita, ti seguivo già su gg+, mi sono iscritta anche al blog.
      Concordo con te sull'inci, essere informate è importante.
      Baci, Marica

      Elimina
  12. ciao!! grazie per la visita, ti seguo volentieri
    a presto
    Marica

    http://homemade-ideas.blogspot.it
    https://www.facebook.com/homemadeideas.blogspot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie a te per avere ricambiato!!! Metto mi piace anche su fb.
      A presto!!! :-)

      Elimina
  13. Ciao bel post utilissimo, soprattutto per me che non ci capisco niente di INCI....O_o
    Grazie per essere passata da me!
    Smack

    RispondiElimina
  14. Ciao, sono contenta che lo trovi utile.
    Grazie a te, a presto!!!

    RispondiElimina
  15. Che post interessante! Io non sono fissata con l'inci, ma mi piace (e pretendo) sapere cosa metto in faccia e soprattutto se non pago l'acqua come oro ;)
    Nuova follower! Voglio sostenere il tuo bel blog :D
    Pluiedevelours
    Bloglovin'
    Facebook
    Twitter

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao benvenuta e grazie per il sostegno! Sono d'accordo con te.
      P.S. ti aggiungo su facebok e twitter.
      Baci

      Elimina
  16. io ci sono rimasta malissimo quando, leggendo le etichette dei prodotti per bambini, ho letto che c'erano ingredienti come la paraffina e peggiori! Non lo trovo per niente giusto, almeno per i bambini dovrebbero fare solo linee 100% naturali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so io ho cominciato ad interessarmi di questo argomento proprio per il famoso olio per i bimbi, che usavo io; scoprire che si trattava di paraffina è stato scioccante.....

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...